Campus Milano

15 Nov

Milano/Partire, dentro

di Lucia Magni “Cosa significa partire?” Questa domanda ho iniziato a farmela quando ero molto piccola e vedevo i miei genitori partire per lavoro. Pensavo: “ma perché devono per forza andare via?”. Poi, crescendo, ho deciso di partire anche io e di fare i miei primi viaggi da “grande”. La settimana di scambio culturale con una scuola estera, il viaggio della maturità, la prima vacanza oltre oceano… Per me, lasciare un posto per trovarne un altro, ha sempre portato con sé tante sfumature: paura, curiosità,...

04 Ott

Milano/Il viaggio che non lo era

di Matteo Sciacca Questo viaggio era iniziato in silenzio. Non c’era il clamore dettato dall’attesa, da elenchi scritti e riscritti scegliendo con cura cosa mettere in valigia e cosa no. Non c’era un biglietto da comprare in fretta, non c’era neanche da organizzarsi per passare a prendere qualcuno, andare insieme in aeroporto, spostarsi in un’altra città, con tutto quello che ne consegue. Quando raccontavo ad alcuni miei amici dell’esperienza che avrei fatto, non riuscivo a immedesimarmi nel viaggiatore e a darmi...

29 Set

Milano/La mia bottega delle parole

di Carola Montrone Una settimana. Basta una sola settimana per provare una miriade di sensazioni ed emozioni diverse. Bastano pochi gesti per far star bene qualcuno. Questo ho capito e provato sulla mia pelle in una sola settimana. Non ho mai fatto esperienze di questo genere, quindi per me è stata una vera e propria avventura. Non ero assolutamente pronta a tutto quello che sarebbe successo a Milano: ero in ansia e anche un po’ spaventata ad essere onesta. Per tutto il...

20 Set

Milano/La grande casa rosa

di Simona Di Gallo C’è una grande casa rosa dall’altra parte della città, con un grande cancello che si apre solo con la giusta chiave.C’è uno spazio che viene usato come rifugio quando piove troppo e bisogna evacuare dalla grande casa rosa.C’è un grande parco che dovrebbe essere colorato.C’è un signore molto anziano che vive nella casa rosa.C’è un signore anziano in ogni manifesto appeso in una piccola casa, vicino a quella grande casa rosa.Ci sono dei ragazzi che vivono dentro...

04 Set

Milano/Io sono importante

di Gabriella Ballarini Mi capita spesso che alla domanda: ma secondo voi, la vostra opinione è importante? I ragazzi e le ragazze della scuola superiore mi rispondano: no. Questo no, io non lo digerisco mai. Ogni volta, ogni no, io non lo mando giù. L’ultima volta però è stato più difficile delle altre volte e allora ho reagito trasformando quel no in un sì e facendolo diventare un manifesto. Il lavoro con gli adolescenti sui manifesti, è stato, credo, uno dei più potenti che io abbia...

30 Ago

Milano/Inedite parole per coraggiose menti

di Aurora Maria Curatolo Sei del mattino, sveglia e valigie pronte. Roma direzione Milano, il sole alto e il caldo di 6 ragazze che ancora non immaginavano l’esperienza che avrebbero vissuto da lì a poco. Non avrebbero mai immaginato di arrivare in una sorta di villaggio attraversato dal Lambro, con piccole “case” rosa con finestre verde bosco e così chiamate da chi per primo ha pensato a quel posto. Il sole rifletteva sulle grandi finestre di “Casa Margherita” le prime parole lette...

28 Ago

Milano/O Forse…

di Giuditta Marcovecchio 16.07 h 23.45 Non riesco a dormire. Sono emozionata. Ho preparato lo zaino. Ho preparato me stessa, ma non sono pronta.  Mezzanotte.  È il 17 luglio.  Oggi partiamo.  17. 07 h 7.30 Mi sveglio. Non posso fare colazione. Sono agitatissima. Arriviamo a Termini. Siamo già tutte insieme io, Sara K, Cof, Carola e Aurora. Manca solo Isabella, la conosceremo a Milano.  Finalmente prendiamo il treno. Si inizia il diario di bordo, è colorato, ci sono i nostri nomi, il nome di Ohana, di ESF. Ci...

18 Ago

Milano/Il volto famigliare di un estraneo

di Sara Ahmed “J. è un ragazzo senza orecchie che crede nella magia. A scuola però lo prendono in giro, quindi un giorno va da suo papà che gli racconta che c’è un fiume magico che esaudisce i desideri… lui si mette alla ricerca di questo fiume, e quando lo trova desidera di avere di nuovo delle orecchie…” La mia esperienza e quello del mio gruppo ha luogo durante la seconda settimana della “Bottega delle parole” a Milano. Erano settimane che ci...