LA VALIGIA DEGLI ATTREZZI

LA VALIGIA DEGLI ATTREZZI presenta

“THE ART BOX”

La progettazione educativa attraverso le arti per sbloccare la creatività

Scarica il programma completo in .pdf

 

La formazione artistica fa parte del metodo formativo di Educatori senza Frontiere e la valigia degli attrezzi è una splendida opportunità per mettersi in gioco e vivere un’esperienza professionalizzante e di grande libertà personale.

La valigia degli attrezzi è una proposta formativa che permette a chi si occupa di educazione, formazione, animazione sociale e altre discipline correlate, di uscire dalla routine e dagli schemi per individuare nuove strategie e metodi di interazione, in grado di trasformare i problemi in opportunità e le resistenze in nuove forme di comunicazione.

Punti chiave della formazione:

  • Il carattere esperienziale della formazione: in ogni modulo si sperimentano le diverse arti con giochi ed esercizi sui quali verrà successivamente fatta una rielaborazione e riflessione condivisa;
  • L’analisi delle potenzialità educative di ciascuna arte: gli incontri, oltre a costituire un lavoro personale, offriranno strumenti pratici e concreti per il lavoro, soprattutto per fronteggiare le “situazioni difficili” in cui i metodi “classici” sembrano non funzionare;
  • Il rispetto dell’individualità: ogni partecipante si metterà in gioco nella misura in cui sentirà di farlo e si presterà particolare cura alla creazione di un clima libero da qualsiasi forma di giudizio e favorevole all’espressione di ciascuno;
  • Il confronto e il lavoro di gruppo: in questo percorso formativo non si insegnerà, bensì si proporrà, si condividerà e si costruirà insieme e il gruppo sarà elemento chiave dell’apprendimento.

Per il mese di Settembre 2021 vi proponiamo un percorso nuovo della durata di tre giorni, in cui offriremo degli strumenti utili per andare a sbloccare la vostra creatività.

Art box” vuole essere una scatola metaforica e non solo contenente il materiale necessario per pensare, organizzare, mettere in pratica un piccolo progetto di formazione utile in vari contesti educativi, attraverso le arti.

Si inizierà con il mettersi in gioco in prima persona con l’intento di sbloccare la propria creatività lavorando con il corpo, il gioco, l’arte e la scrittura. Dopodiché si raccoglieranno tutti gli strumenti e vi verrà chiesto di progettare una piccola attività pensata per uno specifico contesto educativo e di metterla poi in pratica simulando una conduzione.

Uno degli obiettivi sarà essere in grado di mettere a terra gli strumenti appresi nella prima parte della formazione rielaborandoli in base alle proprie competenze organizzando un momento pratico che verrà poi analizzato insieme.

Alla fine di questa tre giorni cosa ci portiamo a casa?
  • Una personalissima valigia degli attrezzi da spendere nel proprio lavoro.
  • Una carica di energia regalata dagli altri partecipanti.
  • La nostra Art Box appena nata, da far crescere e moltiplicare!

Qui di seguito alcune informazioni tecniche.

Quando?
  • Dal 10 al 12 settembre
    • 10 settembre: dalle 10.00 alle 19.00
    • 11 settembre: dalle 9.00 alle 19.00
    • 12 settembre: dalle 9.00 alle 17.00
Dove?

Cascina Molino Torrette c/o Fondazione Exodus | Viale Marotta 18/20 – 20144 Milano

Quando costa?

Il corso costa 300 euro – Early booking 270 euro (entro il 20 Agosto)

Non è previsto pernottamento, verrà offerto il pranzo e break (caffè e merenda) durante la giornata!

La formazione è prevista in presenza in caso di restrizioni dovute al Covid-19 verrà riprogrammata in altre date.

Il gruppo di lavoro che condurrà la Art Box in tutti i suoi aspetti: Davide Amendolia, Gabriella Ballarini, Benedetta Campia, Giorgia Dell’Uomo, Teresa Falanga.

Competenze che potrete acquisire:
  • Capacità di lavoro e progettazione in gruppo
  • Capacità di rielaborazione, analisi e sintesi
  • Problem solving
  • Flessibilità e adattamento nella progettazione
  • Uso delle arti come strumenti di lavoro
Chi può partecipare:

Chiunque sia interessato ad approfondire l’utilizzo di strumenti creativi nella progettazione e implementazione del proprio lavoro.

I materiali per tutte le discipline verranno forniti direttamente da Educatori senza Frontiere.

Programma

VENERDì 10 SETTEMBRE DALLE 10.00 ALLE 19.00

  • accoglienza: conoscenza del gruppo e presentazione del programma
  • scintilla creativa. Sperimentazione tramite: scrittura, gioco, teatro/corpo
  • feedback come pratica di lavoro

SABATO 11 SETTEMBRE DALLE 9.00 ALLE 19.00

  • LA CREATIVITÀ IN UN LIBRO – Il libro d’artista per la progettazione creativa attiva
  • pomeriggio divisione in gruppi di lavoro andando verso la nostra scintilla creativa

DOMENICA 12 SETTEMBRE DALLE 9.00 ALLE 17.00

  • ripresa dei lavori di gruppo
  • presentazione/restituzione
  • conclusione

Più nel dettaglio …

venerdì

In questa prima giornata ci dedicheremo a sperimentare le varie discipline. Presentazione delle pratiche creative in educazione, sperimentazione e linee teoriche per poterle poi mettere a terra nella propria quotidianità lavorativa e non solo.

Lavoreremo per S-blocchi:

  1. Sblocco del corpo con Giorgia Dell’Uomo e Benedetta Campia
  2. Sblocco del gioco con Davide Amendolia
  3. Sblocco della scrittura con Gabriella Ballarini

Provando tutte le discipline siamo pronti a dividerci nei gruppi, scoprirete come insieme a noi.

 Sabato mattina

 LA CREATIVITÀ IN UN LIBRO – Il libro d’artista per la progettazione creativa attiva

Perché sono qui oggi?

Esplorare la motivazione e creare il mio primo libro d’artista.

Attraverso la progettazione e la realizzazione di un personale libro d’artista ognuno cercherà la risposta creativa a questa domanda. Non occorre avere competenze specifiche in merito alla creazione del libro.

Il lavoro si suddividerà in due macro aree:

  • riflessione e introspezione verso un pensiero che si sblocca.
  • Pratiche di manualità e progettazione creativa.

Sabato pomeriggio

Suddivisione in gruppi di lavoro per discipline.

Vi verrà chiesto di progettare un’attività sfruttando alcuni degli strumenti appresi nell’arco dei due giorni integrandoli con le vostre competenze.

 DOMENICA 12 SETTEMBRE 2021

I lavori del sabato vengono messi a terra. Si rientra in plenaria e si mettono in pratica tutte le attività preparate. Feedback e chiusura della tre giorni.

LA VALIGIA DEGLI ATTREZZI

Offerta 2020/2021

LA FORMAZIONE ARTISTICA IN EDUCAZIONE

La valigia degli attrezzi è una proposta formativa che permette agli educatori e alle educatrici di sviluppare il pensiero creativo, uscire dalle routine e dagli schemi utilizzati per individuare nuove strategie di azione e nuovi metodi di interazione, in grado di trasformare i problemi in opportunità e le resistenze in nuove forme di comunicazione.

Tutte le valigie si svolgeranno presso la sede di Milano.

Come si struttura:

  • Fine settimana intensivi.
  • Percorsi serali in presenza.
  • Percorsi serali a distanza.
  • Master Class.
  • Summer school.

I punti chiave della formazione attraverso la Valigia degli Attrezzi:

  • Il carattere esperienziale della formazione: in ogni modulo si sperimentano le diverse arti con giochi ed esercizi sui quali verrà successivamente fatta una rielaborazione e riflessione condivisa;
  • L’analisi delle potenzialità educative di ciascuna arte: gli incontri, oltre a costituire un lavoro personale, offriranno strumenti pratici e concreti per il lavoro educativo, soprattutto per fronteggiare le “situazioni difficili” in cui i metodi “classici” sembrano non funzionare;
  • Il rispetto dell’individualità di ciascuno: ogni partecipante si metterà in gioco nella misura in cui sentirà di farlo e si presterà particolare cura alla creazione di un clima libero da qualsiasi forma di giudizio e favorevole all’espressione di ciascuno;
  • Il confronto e il lavoro di gruppo: in questo percorso formativo non si insegnerà, bensì si proporrà, si condividerà e si costruirà insieme e il gruppo sarà elemento chiave dell’apprendimento.

Ecco il gruppo di lavoro che condurrà la Valigia degli attrezzi in tutti i suoi aspetti.

Formatori e formatrici: Gabriella Ballarini, Teresa Falanga, Giorgia Dell’Uomo, Davide Amendolia, Andrea Perri.

Tutors: Elisa Guidotti, Ilaria Pegoraro, Simona Di Gallo, Mafalda Giuliano, Sara Cofani, David Perfetti, Silvia Grugnaletti, Federica Vairelli, Benedetta Campia.

Docenti masterclass: Emanuela Mancino, Doriana Crema, Silvia Baldini, Antonella Piccolo.

Il laboratorio sarà un viaggio dentro la maschera: a partire dalla maschera neutra, passando per quelle larvali fino ad arrivare alla “maschera vegetale”, una maschera costruita con elementi naturali e dei quali ne assorbe l’energia, la semplicità e il sentire fisico.

Lo studio e l’utilizzo della maschera ci aiuterà a prendere contatto con parti di noi che spesso, per timidezza o insicurezza, teniamo nascoste. La maschera ci permetterà di avvicinarci ad un sentire fisico e sensoriale, a riscoprire l’istintività e la creatività che, a volte, restano schiacciate dal quotidiano.

Torneremo a giocare interpretando personaggi, animali, oggetti, elementi naturali, colori, sospendendo ogni tipo di giudizio verso di noi e gli altri compagni.

Quest’anno abbiamo deciso di dare spazio al tema scrittura dividendo l’offerta in addirittura tre parti:

 

  1. Scatole Sentimentali: fine settimana intensivo.
  2. Entriamo nella Bottega delle parole: percorso Base su Zoom.
  3. Appunti, scarti, grovigli, oggetti, nuvole e fotografie: percorso avanzato su Zoom e percorso serale in presenza (seguiranno lo stesso programma).

 

La suddivisione in questi tre passaggi permetterà a chi non ha mai frequentato un corso de La Bottega delle Parole di costruire delle solide basi di lavoro con la scrittura in modo da poter approfondire il metodo sia nel fine settimana intensivo che nel percorso serale in presenza o a distanza dove si metteranno a terra i lavori delle Scatole sentimentali.

Si può ovviamente decidere di frequentare tutto il corso dalla base al percorso avanzato, oppure si sceglie solo un modulo, ogni combinazione sarà possibile, tranne iscriversi ad una sola giornata.

CAMBIO FORMA

Alla scoperta dell’utilizzo dell’argilla in ambito educativo

L’argilla contiene

L’argilla memorizza

L’argilla si trasforma

L’argilla crea forma

L’argilla ricorda e fa ricordare

L’argilla è origine cui tornare

 

In questo periodo di sconvolgimenti e cambiamenti importanti la necessità grande è quella di ritrovarsi e riscoprirsi, sapersi riconoscere in situazioni nuove, rinascere.

Dare forma è passaggio fondamentale per una consapevolezza propria e dell’altro.

Tornare all’origine di sé vuol dire tornare alla natura ed è per questo che la valigia degli attrezzi di Arte e il percorso successivo vedranno impegnate le nostre mani, menti e cuori con un materiale che richiama elementi naturali quali terrà, acqua, aria e fuoco: l’argilla.

L’argilla può rendere tridimensionali i nostri pensieri e le nostre emozioni.

Sa farsi modellare ma allo stesso tempo impone al modellatore regole ben precise.

L’argilla sveglia ricordi ed emozioni, odori e suoni dalle profondità dell’animo umano, dagli angoli remoti della memoria.

Le mani che toccano l’argilla incominciano a ricordare e mentre plasmano, si manifestano le immagini in maniera così reale e diretta da creare stupore.

Cambiare forma vuol dire dedicarsi del tempo, cambiare la routine quotidiana senza avere paura di questo, concedersi uno spazio entro il quale scoprire come un materiale così antico possa essere ancora oggi uno strumento potentissimo di comunicazione con se stessi e non solo.

Uno sguardo, un respiro trattenuto, muscoli in tensione, saranno queste le cose che daranno valore a questo week-end di formazione sul gioco.

Per partecipare ad un momento ludico c’è bisogno di leggerezza e di volontà, non serve nient’altro. Saranno due giorni in cui giocando ci scontreremo ed incontreremo con le nostre fragilità affrontandole a viso aperto e con spirito libero.

Ci sentiremo parte di un gruppo e ci sentiremo da soli contro il mondo.

Affronteremo tematiche educative e sociali sperimentando in prima persona e condividendo con gli altri.

Ci immergeremo in un mondo in cui si gioca tra il limite della serietà e dello scherzo, tra il reale e il fantasioso, tra passato e futuro. Durante questo percorso ci faremo trasportare dalla creatività e dalla voglia di sperimentare.

F.A.Q. | Qui puoi trovare le risposte alle domande più frequenti ...

La valigia degli attrezzi sostituisce la formazione ESF?

No, la Valigia degli attrezzi è un’offerta formativa a parte che serve, se mai, ad integrare con una vasta offerta di approfondimenti delle Arti in Educazione, quello che si vive durante in fine settimana ESF.

Se io sono iscritto/a ad ESF e pago la tessera, ne devo pagare un’altra per la Valigia degli attrezzi?

No, la tessera si paga una volta solo all’anno e serve per aiutare l’associazione a sostenere i progetti all’estero.

È previsto il pernottamento?

No, quest’anno non è previsto pernottamento presso la struttura, causa COVID19.

Se volessi frequentare il percorso de L’Atelier del Corpo e fare il fine settimana dell’Officina Creativa lo posso fare? Quali sono i costi?

Se si vuole partecipare a fine settimana intensivo+percorso il costo sarà di 350 euro invece di 390 euro pagabili di due rate. (Si possono anche combinare fine settimana e percorso di due discipline diverse).

Atelier del corpo. Dove si svolge e quanto costa? Devo fare tutto per forza o posso decidere di fare solo il percorso?

Il corso si svolge a Milano e si divide in due parti: percorso e fine settimana intensivo.

Percorso: 270 euro

Fine settimana intensivo: 120 euro

Se si vuole partecipare a fine settimana intensivo+percorso il costo sarà di 350 euro invece di 390 euro pagabili di due rate. (Si possono anche combinare fine settimana e percorso di due discipline diverse).

Officina Creativa. Dove si svolge e quanto costa? Devo fare tutto per forza o posso decidere di fare solo il percorso? Quando costa?

Il corso tenuto da Teresa Falanga si svolge a Milano e si divide in due parti: percorso e fine settimana intensivo.

Percorso: 270 euro

Fine settimana intensivo: 120 euro

Se si vuole partecipare a fine settimana intensivo+percorso il costo sarà di 350 euro invece di 390 euro pagabili di due rate. (Si possono anche combinare fine settimana e percorso di due discipline diverse).

 

Il corso tenuto da David Perfetti si svolge a Roma ed è previsto solo il fine settimana intensivo del costo di 120 euro.

Il gioco nella formazione degli adulti. Dove si svolge e quanto costa?

Il corso tenuto da Davide Amendolia si svolge a Milano e costa 120 euro.

Il corso tenuto da Andrea Perri si svolge a Roma e costa 120 euro.

Bottega delle parole. Per fare il percorso avanzato è obbligatorio fare il percorso base?

Assolutamente no, è semplicemente una diversificazione che si riferisce soprattutto a chi segue da anni i percorsi di scrittura in ESF e che nel percorso base potrebbe incontrare alcune proposte già viste (non molte in verità). I percorsi sono assolutamente indipendenti.

Bottega delle parole. Il percorso avanzato online e quello in presenza sono molto diversi?

I due percorsi avanzati sono uguali, ovviamente con alcune differenze dovute alla logistica, ma i temi sono i medesimi.

Bottega della parole. Il percorso avanzato online è anche per chi si trova a Milano o possiamo partecipare solo a quello in presenza?

Il percorso online è per tutte e tutti. Vuole avvantaggiare le persone che abitano fuori Milano, ma chiunque può decidere di iscriversi.

Bottega della parole. Il weekend è aperto a tutti o solo al corso base?

Il weekend è aperto a tutti. Tutti e tre i percorsi sono indipendenti uno dall’altro.

Bottega della parole. Ma se faccio tutte e tre le proposte quanto mi costa?

Se si vuole frequentare La Bottega delle Parole integralmente ecco due possibili combinazioni:

1 – corso base online+fine settimana+corso avanzato online il costo totale sarà di 450 euro anziché 500 pagabili in due rate.

2 –  corso base online+fine settimana+corso avanzato in presenza il costo sarà di 520 anzinchè 580 pagabili in due rate.

Per fare la Summer School è obbligatorio aver frequentato i corsi de La Valigia degli Attrezzi?

No, si può decidere di iscriversi anche esclusivamente alla Summer School.
The ART BOX
L’ATELIER DEL CORPO
Laboratorio a cura di Giorgia Dell’Uomo

Giorgia Dell'Uomo

OFFICINA CREATIVA
Laboratorio a cura di Teresa Falanga (Milano) e David Perfetti (Roma)

Teresa FalangaDavid Perfetti

LA BOTTEGA DELLE PAROLE
Laboratorio a cura di Gabriella Ballarini

Gabriella Ballarini

IL GIOCO NELLA FORMAZIONE DEGLI ADULTI
Laboratorio a cura di Davide Amendolia (Milano) e Andrea Perri (Roma)

Davide AmendoliaAndrea Perri

Partecipa e iscriviti ad almeno 3 laboratori
Otterai uno sconto sul prezzo totale del 15%! (pernottamento escluso)

Vuoi maggiori informazioni? Scrivi a:
lavaligiadegliattrezzi.esf@gmail.com

Vuoi acquistare una valigia?
Organizza un gruppo di almeno 12 persone e noi porteremo la valigia a casa tua. Dovrai fornirci una location e una sistemazione per i docenti.

Vuoi che la valigia sia disegnata su misura per te? Contattaci, scrivi a:
lavaligiadegliattrezzi.esf@gmail.com

X