Benvenuti in questa casa, benvenuti in questa scuola.
Una nuova avventura si apre davanti a voi.
Voi che avete scelto e che siete stati scelti per questo cammino.
Essere educatori non è mirare ad una posizione di prestigio, ma significa prendersi cura delle persone, del loro benessere, della loro crescita umana, culturale, religiosa.
Ecco perché siete qui, … per prendervi cura.

E mentre vi preparate a prendervi cura degli altri, comincerete a prendervi cura di voi.
Non sapete cosa vi aspetta. Succede sempre cosi nelle avventure nuove. Si sceglie di cominciare senza sapere cosa ci aspetterà. E quello che vi aspetta è davvero una splendida avventura che vi aprirà un mondo nuovo con tante tantissime opportunità di crescita.
Parola d’ordine? APRIAMO STRADE IMPOSSIBILI!

E’ questo che si fa quando ci si prendere cura degli altri.
Ognuno è diverso… diversi i doni del cielo, diverse le competenze, diversi le caratteristiche, diverso il carattere, diversi gli obiettivi. Gli occhi sono diversi, il naso è diverso, i capelli, la statura, le orecchie, il colore della pelle.

Questo cosa ci dice? Ci dice che per ognuna delle persone che incontrerete ci sarà un modo diverso per accompagnarli nella loro crescita e nella costruzione della loro identità.
Quindi cari colleghi, benvenuti in questa grande avventura che ha il sapore della bellezza, del cammino, della strada percorsa insieme.
Benvenuti a Human, dove la persona è al centro di tutta la nostra attenzione e dove a voi verrà chiesto di prepararvi per essere un giorno persone speciali che sapranno stare a fianco di chi cresce, di chi è già cresciuto, di chi ha bisogno, di chi non sa di aver bisogno in ogni contesto insomma dove l’umano ha diritto e dignità.
A voi il mio auguro di una splendida avventura.
Sarà mia premura seguirvi da qui
Un abbraccio a tutti.
Cristina Mazza
Responsabile di Educatori senza Frontiere