di Gabriella Ballarini

Il gioco è semplice, ogni persona che passava dal nostro Stand a Fa’ la cosa giusta 2018 doveva lasciare una parola, ogni parola veniva messa in una scatola, alla fine della tre giorni la scatola veniva svuotata e le parole si mischiavano tutte.

Da questa montagna di parole nascevano poesie…come?

Si prendeva un quaderno e in maniera del tutto casuale si appiccicavano parole sulle pagine, ogni parola è una persona che si è fermata a parlare con noi. E così, una parola alla volta, sono nate queste poesie.

Poesie dono.

Poesie persona che si ferma e dona.

Poesie attimo di tempo.

Poesie io non so scrivere poesie.

Poesie nomi cose città.

Poesie che potevano venire meglio, ma il caso decide e il meglio è sempre una scusa.

Poesie IO, poerie TU.

Poesie per chi legge in fretta.

Poesie per chi scrive piano.

Poesie grazie di cuore.

Poesie generose.

Poesie tristifelici.

Poesie felicifelici.

Qui sotto tutte le parole raccolte in un pdf tutto da leggere.