S

Di Martina Alessandrini e David Perfetti

Martina: Dopo un lunghissimo viaggio tra rumori assordanti dentro il nostro cuore e fuori dal nostro udito, tra polvere di terra, di cemento, di armi, di sensazioni, tra colori che si mescolano creando una tonalità imprecisata, siamo giunti qui.

David: Ti ricordi delle montagne attraversate, dei deserti sudati, dei prati speranzosi, dei caratteri incontrati, delle emozioni imprigionate, del mare bagnato e dell’orizzonte salato?

Ma ancor di più ti ricordi delle stelle illuminate, dei fiumi riflessi, delle città che erano…

Martina: Chiudo gli occhi e ancora li rivedo. Chissà perché, nonostante tutto, ogni volta che li guardiamo questi si caricano di significato, ci affascinano e ci commuovono.

Forse, perché contengono un presentimento d’amore, perché tutta la creazione è amore e l’amore combacia con tutte le cose.

David: Hai ragione! Dopo tutte le nostre molteplici e, alcune inenarrabili avventure, siamo qui, con i nostri sogni e le nostre speranze strette tra le nostre mani, rossi come i cuori che battono, leggeri come i nostri respiri di libertà.

Martina: Abbiamo conosciuto l’essere umano attraverso i suoi limiti, abbiamo generato delle anomalie o, magari siamo arrivati qui per colpa loro; ma vivere significa rischiare.

David: Abbiamo scoperto che l’umanità è una specie che bisognerebbe preservare, una storia che bisognerebbe conoscere e un valore che bisognerebbe difendere, l’uomo diventa se stesso solo se si eleva al di sopra dell’uomo.

Martina: Abbiamo attraversato diverse fiamme, ma siamo stati attenti a non bruciare come la carne, ma come il pane che piano piano finisce di lievitare mentre delicatamente cuoce.

David: Ora possiamo raccontare e capire queste cose perché siamo stati miti, non ci siamo mai presentati o donati con un pugno, che è una mano che non ha mai ricevuto quello che meritava.

Martina: ma con il palmo aperto, rivolto verso il cielo e verso l’altro, pronto ad accarezzare, ad asciugare, a donare o ad accogliere. Siamo messaggeri, portatori di amore e di nuove speranze.

David: Caro amico…ricorda…ama e fatti amare, sii felice! La vita non ha soluzioni perché non è un problema, anzi è la risposta ai problemi.