Isola d’Elba/ Quel porto sicuro

di Silvia Mirenghi Di sicuro il 10 agosto per me c’era solo la destinazione. Già nei giorni antecedenti alla partenza una serie di emozioni contrastanti si affastellavano nella mia mente.Lo zaino era pronto, pensavo di non aver dimenticato niente ma era carico, molto carico.Ad aumentarne il volume non erano certo magliette, pantaloncini, prodotti cosmetici o altro: ciò che pesava davvero era il timore di non farcela.Se almeno lo avessi razionalizzato mi sarei lasciata alle spalle le mie insicurezze e sarei partita...