I “Valori” di ESF

IMG_5701Carta dei Valori

1. “l’avventura di un gruppo

ESF è l’avventura di un gruppo di uomini e di donne che cercano la liberazione propria e di coloro che avvicinano durante il cammino. E’ l’idea che sia possibile affrontare i grandi problemi sociali in maniera semplice, utilizzando le risorse che ci sono già nelle persone. E’ la scommessa che sia possibile coniugare professionalità e volontariato, avventura e quotidiano, familiarità e disciplina, movimento e istituzione.


2. “vivere in prima persona

Il viaggio di ESF muove dalla critica della società futile, violenta, ingiusta, esteriore, ma non si ferma alla contestazione. Gli ESF vivono in prima persona e trasmettono l’essenzialità, la nonviolenza, la ricerca della giustizia e il primato dell’interiorità.


3. “educare sé stessi

ESF è, prima di ogni altra cosa, un educatore di sé stesso, che anzitutto vive tutto quello che cerca di trasmettere. E’ in grado di lasciarsi educare dalle situazioni che incontra ed è in continua ricerca e autoformazione.


4. “strumenti educativi

ESF utilizza gli strumenti dell’educazione, quali: lo sport, la musica, il teatro, la formazione professionale, il lavoro, la parola. Le altre competenze (psicologica, medica, organizzativa…)  sono a servizio di una prospettiva educativa: l’educazione è il baricentro di ogni progetto.


5. “condividere

ESF agisce con responsabilità all’interno dei progetti, in spirito di servizio e di condivisione. Educa alle piccole cose, alle priorità, alla laboriosità, alla completezza, alla riflessione, alla progressione, alla autovalutazione, alla volontà.


6. “impegno civile

ESF è un progetto che non si fa da soli. E’ fondamentale un buon lavoro di équipe che prevede la accettazione e la stima reciproca. L’ESF è parte di una Comunità educante dove ci si confronta e si cresce sul piano umano e professionale. ESF lavora con tutte le realtà presenti sul territorio orientate alla promozione dell’uomo con la consapevolezza di essere una parte di un impegno civile più ampio che deve comprendere operatività e sensibilità diverse.


7. “competenza e prevenzione

ESF è attento ai mutamenti sociali, sa intervenire in modo competente e aggiornato dove si presentano situazioni di grave disagio o emarginazione, alimenta un atteggiamento di prevenzione coinvolgendo le agenzie educative.


8. “rispetto per la persona

ESF coniuga il lavoro di gruppo con l’attenzione all’individuo e il rispetto della persona (la sua identità e dignità) nel suo sforzo di emancipazione e realizzazione.


9. “semplicità

ESF si connota per il suo stile semplice, dà preferenza a mezzi poveri,la precarietà diventa un modo di essere, il territorio di interesse è prevalentemente internazionale.

  • Viaggio in HONDURAS
  • ESF in RWANDA
  • Cammino ESF 2014