Tirocinio universitario

 

In accordo con le università di appartenenza, con Educatori Senza Frontiere è possibile svolgere il tirocinio obbligatorio compatibilmente alle ore previste dal proprio corso di laurea, sviluppando così un progetto preciso.

Per ulteriori informazioni: Cristina Mazza esf@exodus.it

Che cosa ha significato per me fare il tirocinio con Esf …

Scritto da Martina Ramponi

ESF permette a tutti gli studenti universitari, in particolare a coloro che frequentano il corso di Laurea in Scienze della formazione e dell’educazione, di svolgere il periodo di tirocinio previsto dal proprio piano di studi presso una delle strutture all’estero gestite da ESF.

Vari sono i progetti e le aree in cui poter andare a svolgere il proprio tirocinio. Consigliato sia per l’ambiente protetto ed il clima famigliare è il progetto di “Ambalakilonga” una comunità residenziale per ragazzi adolescenti in Madagascar; molto adatta per coloro che desiderano conoscere la figura dell’educatore e un contesto di comunità residenziale.

Io personalmente sono venuta a conoscenza di Educatori Senza Frontiere tramite l’Università e già dal primo incontro ho pensato di voler svolgere il tirocinio con loro perché volevo che il mio tirocinio potesse essere davvero un’esperienza di conoscenza profonda del contesto in cui avrei operato, della figura dell’educatore e del lavoro che svolge soprattutto in un contesto limite in cui la povertà e la marginalità sono parte del lavoro quotidiano. Credetemi il tirocinio con ESF è stato questo e molto altro.

Perché scegliere di svolgere il tirocinio con ESF?

Perché offre l‘opportunità di allargare i propri orizzonti e vedere una realtà differente da quella italiana.
Inoltre ESF opera seguendo orientamenti pedagogici innovativi e ben strutturati che possono andare a rinforzare ed ampliare le conoscenze acquisite durante gli anni di formazione universitaria. Infine perché offre la possibilità di partecipare ad un corso di formazione molto stimolante per la crescita personale e professionale che spinge al confronto profonda con i tuoi ideali e con il tuo essere.

Il tirocinio con ESF non è soltanto un viaggio o un assaggio del tuo possibile lavoro futuro, ma è un vero e proprio cammino fatto di momenti belli e altri momenti difficili; un cammino che può iniziare con il viaggio stesso ma che non finisce mai al ritorno; ma rimane latente nel tuo quotidiano e ti spinge ad una continua riflessione e interiorizzazione dell’esperienza vissuta.
Fare il tirocinio con ESF significa fare un’esperienza di vita che ti permette di crescere e attraverso la conoscenza dell’altro conoscere meglio te stesso. ESF non ti lascia mai solo ti segue nella partenza, nel viaggio stesso e al ritorno permettendoti di comprendere a pieno ciò che hai vissuto e imparato.

Il consiglio che vi posso dare è lasciatevi andare, se sentite dentro di voi anche solo un po’ la voglia di viaggiare, di scoprire, di avvicinarvi ad una realtà e ad un contesto a voi sconosciuti non abbiate paura ma trovate il coraggio di fare lanciarvi in questa esperienza che vi darà moltissimo sia professionalmente che umanamente.

Buon tirocinio a tutti lasciatevi travolgere !!!

X