Progetto DIAPASON

brochure-Diapason-ESFProgetto Diapason

  • Trekking, Formazione in cammino
  • Team bulding & problem solving
  • Aula frontale
  • Scrittura creativa
  • Teatro e Musicoterapia
  • Giochi e Animazione

La complessità della situazione economica ha acuito e aggravato i contrasti all’interno dei luoghi di lavoro esasperando le situazioni di stress e di conflitto tra lavoratori, lavoratori e azienda, lavoratorie utenti/clienti. Gli operatori e gli educatori del “Progetto Diapason” creano e sviluppano per i diversi ambienti di lavoro e a diversi livelli, progetti e interventi che mirano a prevenire l’insorgere di situazioni di conflitto e di criticità e a depotenziare quelle esistenti, lavorando sui principali aspetti delle dinamiche di comunicazione lavorativa.

Vogliamo rendere l’ambiente di lavoro più sereno,lavorando sul valore intrinseco e sulle potenzialità di ogni lavoratrice e lavoratore contribuendo ad abbassare la conflittualità sul luogo di lavoro con particolare attenzione alla comunicazione verbale non verbale.

 PROGETTAZIONE FORMATIVA

Si muove su tre steps:

  • Identificazione dei bisogni aziendali.
  • Trasformazione degli indicatori di criticità e bisogno in obiettivi formativi.
  • Presentazione del progetto e strutturazione dello stesso in collaborazione con le figure aziendali di riferimento.

CONTENUTI E METODI

La formazione si propone di accrescere la consapevolezza del proprio ruolo, permette di mettere in gioco le capacità personali oltre ad una serie di competenze quali la capacità di adattamento, l’autonomia, la trasferibilità delle conoscenze e le relazioni interpersonali, favorendo l’integrazione delle persone coinvolte.

Inoltre, grazie all’approcio olistico, si mira alla formazione della persona nella sua interezza, perché possa raggiungere il proprio benessere e trasferire questa attitudine positiva al gruppo di lavoro di riferimento. Si lavora su due livelli:

  • Formazione Individuale e di gruppo: sviluppare competenze logico-operative e di collaborazione, favorire la crescita di dinamiche di gruppo positive attraverso l’analisi dei problemi e la ricerca di soluzioni, facilitare la conoscenza di sé e l’individuazione dei propri bisogni, incrementare la capacità di autovalutazione.
  • Formazione specifica: valorizzare le competenze già acquisite nel contesto lavorativo, favorire l’individuazione di collegamenti fra identità personale e ruolo professionale, migliorare le attitudini e/o capacità relazionali.

Il metodo formativo si basa su:

  1. Il viaggio come metodo formativo.
  2. La relazione come fulcro di ogni azione volta alla trasformazione.
  3. La pedagogia dell’erranza.
  4. L’analisi strutturale del linguaggio.

PROGETTO DIAPASON

L’azienda è nell’immaginario uno strumento musicale una chitarra, per esempio.
Le corde della chitarra sono le persone che operano all’interno dell’azienda.
Il Diapason è il mezzo attraverso il quale le corde trovano il giusto assetto fra di loro per far si che lo strumento possa produrre suoni in sintonia per essere “armonici”.

X