• 1

#buoncompleannoESF/ Honduras

IMG_2265

Educatori Senza Frontiere 131

Scritto da Nico Parasmo Era il 25 febbraio del 2005. Nasceva l’Associazione Educatori senza Frontiere onlus. In quegli anni, lavoravo come educatore nella comunità educativa Casa Cristiano a Jesi. Nell’ottobre dello stesso anno, durante il famoso “Capitolo di Exodus”, nel salone riuniti in più di 500 persone, parte la presentazione dei progetti di Esf, tra cui Ambalakilonga in Madagascar. Ricordo le foto viste, i filmati, i racconti della coordinatrice Mazza Cristina. Attraverso la sua voce coglievo quasi le emozioni forti unite al passaggio delle slides che mostravano una realtà complessa nel suo genere ma straordinariamente bella nella sua unicità.

Madagascar/ Tra domande e poesia

immagine

Educatori Senza Frontiere 1321

Scritto da Irene Giovannini Perché sei partita? Perché per così tanto tempo? Cosa pensavi di trovare? Cos’hai trovato? Ora cosa pensi? Forse, dopo quasi due mesi che sono qui, ancora mi ritrovo con più domande che risposte, mentre l’impazienza di chiarire tutto aumenta. Riuscire ad ambientarsi, forse richiede più tempo di quello che pensavo di averci messo realmente. Hai capito dove sei, cosa stai facendo e cosa si muove dentro di te?

#buoncompleannoESF/ Madagascar

foto copertina

Educatori Senza Frontiere 794

Auguri a testa in giù! Scritto da Rosario Volpi Vivere o percorrere altre terre, è soprattutto un’occasione per ascoltare altri mondi, apprendere idee, parole, suoni nuovi. Ma soprattutto insegna che incontro e accoglienza sono veri se nascono da un riconoscimento dell’altro, tutto l’altro, con le sue fragilità, capacità e ricchezze, e che quando questo riconoscimento è reciproco si comincia a pensare insieme, a costruire insieme, a crescere insieme.

“La danza dei semi di girasole” in mostra a Catania

CARTOLINA 2

Educatori Senza Frontiere 906

  Scritto da Luigi Russo il 24 e 25 Febbraio Sarò ospite del Bi Fest al museo REBA, uno spazio espositivo di arte contemporanea sorto in una vecchia palazzina del quartiere. Mostrerò un pezzo del mio cuore a chi vorrà dedicarmi un po’ del suo tempo. Il loro sguardo non si poggerà solo su semplici fotografie, in quegli scatti ci sono più di due anni trascorsi in compagna di anime splendide, due anni di sorrisi e complicità, di silenzi e di emozioni, di parole scritte e dette, di salite silenziose e assordanti incontri.

Angola/ L’Africa è…

DSC_0351x-2

Educatori Senza Frontiere 622

Scritto da Elisa Biava In un momento della vita in cui mi chiedo chi sono e dove sto andando scorrono veloci quelle fotografie dal finestrino in terra africana. Perché lasciare alle spalle le nostre abitudini e svestirsi di quelle immagini e pensieri che ti si appiccicano addosso non è facile. E un mese non basta. Ma forse avevo solo bisogno di un’esperienza così forte e così lontana per rendermi conto di quanto le mie radici fossero aggrovigliate.

Brasile/ Nati dalle stesse radici

14485019_882786908489895_2131810143807943597_n

Educatori Senza Frontiere 495

  Scritto da Rosy Marino Viaggiare, camminare per il mondo è una scuola di umiltà. Fa toccare con mano i limiti della propria comprensione, la precarietà degli schemi e degli strumenti con cui si presume di capire o giudicare l’altro da te. Ti alleggerisce dalle sovrastrutture in cui ci barrichiamo quotidianamente nello sciocco tentativo di proteggerci, chissà poi da cosa.

  • Viaggio in HONDURAS
  • ESF in RWANDA
  • Cammino ESF 2014