Angola/ Regaliamoci il silenzio

Educatori Senza Frontiere 369

C’è un silenzio che commuove, in questa stanza piena di banchi e sedie disposti in cerchio. Pochi movimenti, solo per prendere i colori e temperare le matite. Scritto da Silvia Grugnaletti Qualche sussurro, che ha paura di distrarre gli occhi troppo concentrati di quindici bambini che hanno scelto di non andare a giocare a pallone, per fare “un compito per me”: disegna le persone che vivono con te, che sono più importanti e che passano molto tempo con te.

Bolivia/ Il corpo racconta

Educatori Senza Frontiere 334

Ci sono viaggi che prendono forma dopo molto tempo, come per magia, come per passione. Scritto da Gabriella Ballarini Era il 2014 e ci si metteva in viaggio per la prima volta, eravamo in quattro: Teresa, Francesca, Mila e io. Un viaggio di salite e discese, fiumi da navigare e perdersi per l’amazzonia con il timore e il fascino delle prime volte.

Madagascar/ L’oro dello scarto

Educatori Senza Frontiere 557

Arrivate ad Antananarivo usciamo in infradito per mischiarci tra la popolazione e .. splash!.. siamo subito un po’ più nere. Scritto da Lisa Silvagni Abbiamo affondato i nostri piedi in un misto di terra ed acqua. “Bisogna farsi sporcare dalla realtà per venirne modificati” (recita Franco Taverna in Avamposti) e sono contenta di essermi fatta sporcare dalla realtà.

  • Viaggio in HONDURAS
  • ESF in RWANDA
  • Cammino ESF 2014