SaD Ambalakilonga

SaD
0%
Raised: € 0,00
Goal: € 30.000,00

Ambalakilonga si trova a Fianarantsoa, al centro del Madagascar.

Ambalakilonga, i suoi educatori, i ragazzi e i volontari, nella periferia nord di Fianarantsoa, cercano ogni giorno, attraverso l’educazione e la formazione, di tenere alta la tensione verso una prospettiva migliore, un cammino fatto insieme, educatori e ragazzi, sostenuti dall’Associazione Educatori senza Frontiere Onlus, ramo internazionale della Fondazione Exodus di don Antonio Mazzi. Ambalakilonga è’ una comunità per 40 ragazzi che vengono dalla strada, dall’orfanotrofio, da situazioni di povertà e abbandono, che studiano, vanno all’Università. Ambalakilonga è un luogo dove ad oggi ci sono 150 bambini dei villaggi vicini che frequentano la scuola per l’educazione di base e che se avranno la fortuna di approdare alle scuole della città, vanteranno una preparazione più adeguata. Ambalakilonga è un avamposto per molti giovani italiani che fanno esperienze educative importanti, perché la realtà povera che incontrano possa cambiare il loro punto di vista e riordinare le loro priorità; Ambalakilonga è un piccolo dispensario dove, ogni giorno, donne, anziani, bambini ed adulti, che arrivano dai villaggi vicini e dalla periferia della città, trovano le cure e le medicine di cui hanno bisogno. Ambalakilonga sarà una scuola per educatori, perché non siamo mai venuti meno ai nostri principi per i quali l’educazione è riscatto per guardare ad una vita migliore. L’Associazione Educatori senza Frontiere (ESF) nasce Il 25 febbraio 2005. E’ un’Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale che opera nel campo dell’educazione e della formazione in contesti italiani ed esteri. “Senza frontiere”: è il motto semplice ma significativo che l’Associazione ha scelto per sintetizzarne gli intenti e la filosofia “usando” l’educazione come strumento di emancipazione e di riscatto, ritenendola, con il riconoscimento delle diversità e dei relativi valori, strumento e fine essenziale per promuovere lo sviluppo. Educatori senza Frontiere opera a livello nazionale e internazionale: in Italia interviene in contesti di disagio e si occupa prevalentemente di formazione, mentre all’estero collabora con realtà già operanti sui territori in partenariato con Congregazioni e Diocesi. In Madagascar coordina una comunità – Ambalakilonga – che accoglie bambini e ragazzi in grave disagio sociale Il Sad con Educatori senza Frontiere non è rivolto ad un bambino o bambina in particolare ma ad una comunità di bambini e adolescenti che crescono nel loro ambiente, secondo le tradizioni del loro paese, seguiti da educatori preparati. Con il SAD vogliamo combattere le forme di povertà garantendo una vita dignitosa attraverso percorsi educativi, formazione scolastica e cure mediche, alimentazione adeguata ai bambini e agli adolescenti che si trovano in situazioni di grave disagio e marginalità sociale. Ambalakilonga sarà una scuola per educatori, perché non siamo mai venuti meno ai nostri principi per i quali l’educazione è riscatto per guardare ad una vita migliore.

X